fbpx

Posts in Non categorizzato

Preziosi strumenti, illustri personaggi

Giugno 26th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “Preziosi strumenti, illustri personaggi”
La mostra racconta quattro secoli di liuteria e collezionismo, musica e musicisti, nobiltà e mecenatismo.

Violini, viole, chitarre a 5 ordini, mandolini, chitarre-lira, arpe, ghironde e salteri costruiti da sommi liutai, riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo: da Stradivari a Guarneri “del Gesù”, da Amati a Guadagnini, da Vinaccia a Fabricatore, Berti, Battaglia, Nadermann, Torres e Hauser che rappresentano i principali protagonisti italiani ed europei di un artigianato artistico, la liuteria, che in tutto il mondo, da secoli, è inscindibilmente legato alla cultura del “far musica”.

Preziosi strumenti che su questo ambizioso palcoscenico, trascendono il semplice oggetto di artigianato artistico, per recitare ruoli di vere e proprie opere d’arte. Una sfida avvincente che delinea un quadro socio-culturale ed artistico in cui sono protagonisti trenta preziosi strumenti musicali, per la maggior parte esposti per la prima volta al pubblico, perché di collezioni private, appartenuti a illustri personaggi: da celebri musicisti del calibro di Gaetano Pugnani, Niccolò Paganini, Henry Vieuxtemps, Mauro Giuliani, Francesco Molino, Federico Cano, Ramon Montoya, Andrés Segovia, Ida Presti, ad una serie di importanti personaggi storici quali l’Imperatore Leopoldo I d’Asburgo, l’Imperatrice Maria Teresa di Borbone Napoli, la principessa Maria Teresa Strozzi, il conte Cozio di Salabue, la duchessa Maria Cristina di Borbone Napoli, la contessa Maria Beatrice Barbiano di Belgioioso, la duchessa Maria Teresa di Borbone Francia, la regina Margherita di Savoia.

La mostra è anche l’occasione per portare alla conoscenza del largo pubblico la liuteria torinese che, a partire dalla fine del Settecento, conquistò (rispetto alla ormai decadente liuteria Cremonese) una posizione di primaria importanza in un panorama d’interesse europeo, mantenendola saldamente per più di un secolo.
È la riscoperta di un’altra nascosta eccellenza culturale piemontese.


Mostra organizzata da: Consorzio Residenze Reali Sabaude in collaborazione con le “Edizioni Il Salabue”

A cura di: Giovanni Accornero

Luca Parmitano e Luigi Ghirri. Il senso dello spazio

Giugno 26th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “Luca Parmitano e Luigi Ghirri. Il senso dello spazio”
La Milanesiana 2018

Dal 10 giugno all’11 luglio, nell’ambito della diciannovesima edizione de  La Milanesiana, La Venaria Reale ospita nel Rondò Alfieriano la mostra fotografica Luca Parmitano e Luigi Ghirri. Il senso dello spazio. 

La mostra mette a confronto due tipi di infinito: quello “terreno” di uno dei più grandi fotografi del ’900, Luigi Ghirri, e quello “interstellare” dell’astronauta Luca Parmitano, primo astronauta italiano ad aver effettuato una passeggiata spaziale.


Progetto di allestimento: Luca Volpatti

In collaborazione con Salone Internazionale del Libro di Torino, Fondazione CRT, Regione Emilia-Romagna, Galleria Ceribelli e Ciaccio Arte.

Evento inaugurale della mostra il 9 giugno, dalle ore 20.

Il Parco La Mandria

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “Il Parco La Mandria”

Tutti i giorni di apertura del complesso.

Con i suoi 3.000 ettari, il Parco rappresenta l’ambiente tutelato e recintato più grande d’Europa in cui vivono liberamente nei suoi prati e foreste numerose specie di animali selvatici e domestici: cervi, volpi, aironi, scoiattoli, cinghiali e cavalli

Nel Parco La Mandria è custodito un notevole patrimonio storico-architettonico con il Castello della Mandria (la Dimora di Caccia di Vittorio Emanuele II e della Bella Rosina), la Villa dei Laghi, la Bizzarria, le numerose cascine d’epoca, i resti di un ricetto medievale ed altro ancora.

Insieme alla Reggia e ai Giardini di Venaria, si può visitare con un ricco programma di attività e itinerari congiunti (anche in trenino e bus) l’incomparabile spazio naturale del Parco della Mandria.

Per maggiori informazioni e per consultare giorni e orari di apertura visita il sito del Castello.

In collaborazione con Regione Piemonte, Parco Naturale La Mandria – Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Area Metropolitana di Torino.

Per informazioni su Punto accoglienza e prenotazioni visite al Parco La Mandria:
+39 011 4993381 – info@parcomandria.it – www.parchireali.gov.it/parco.mandria

Per informazioni su tutto il programma e prenotazioni:
tel. +39 011 4992333

I Giardini

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “I Giardini”
Giardini della Reggia

Tutti i giorni di apertura del complesso.

Il risultato è prodigioso, tenendo conto delle condizioni dell’area che, ancora alle soglie degli anni 2000, erano tali da non consentire neanche più la possibilità di percepire i frammenti della conformazione originale sei-settecentesca dei Giardini della Venaria:

I Giardini della Reggia sono oggi diventati uno stretto straordinario connubio tra antico e moderno, un dialogo virtuoso tra insediamenti archeologici e opere contemporanee, il tutto incorniciato in un’incomparabile visione all’infinito che non ha riscontri analoghi fra i giardini italiani per la magnificenza delle prospettive e la vastità del panorama naturale circondato dai boschi del Parco La Mandria e dalla catena montuosa delle Alpi.

I giovani Giardini della Reggia di Venaria, inaugurati solo nel 2007, superata la prima fase di assestamento, stanno entrando, come un adolescente, in un momento importante della loro crescita ed evoluzione durante la quale iniziano a delinearsi in maniera più evidente e definita gli elementi caratterizzanti e la “forza” del loro disegno, a testimonianza di una continua trasformazione naturale che nel panorama dei grandi giardini storici europei rappresenta un’esperienza unica. La loro visita può dunque costituire una piacevole sorpresa anche per chi li ha già visitati in passato.

Oltre ad una semplice passeggiata o alle visite guidate con specifici itinerari didattici, i Giardini possono essere esplorati in altri modi divertenti, come con il trenino Freccia di Diana, la gondola o la carrozza a cavallo.

I Giardini della Reggia di Venaria fanno parte della rete dei Grandi Giardini Italiani.

La Reggia

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “La Reggia”

Reggia di Venaria

Tutti i giorni di apertura del complesso

La Venaria Reale è un grande “progetto culturale permanente” che offre opportunità di conoscenza, emozioni ed esperienze molteplici:

La Venaria Reale, grandioso complesso alle porte di Torino con 80.000 metri quadri di edificio monumentale della Reggia e 50 ettari di Giardini, beni adiacenti al seicentesco Centro Storico di Venaria ed ai 3.000 ettari recintati del Parco La Mandria, è un capolavoro dell’architettura e del paesaggio, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997 e aperto al pubblico nel 2007 dopo essere stato il cantiere di restauro più rilevante d’Europa per i beni culturali.

L’edificio monumentale, vanta alcune delle più alte espressioni del barocco universale: l’incantevole scenario della Sala di Diana progettata da Amedeo di Castellamonte, la solennità della Galleria Grande e della Cappella di Sant’Uberto con l’immenso complesso delle Scuderie Juvarriane, opere settecentesche di Filippo Juvarra, le fastose decorazioni, la spettacolare Fontana del Cervo nella Corte d’onore rappresentano la cornice ideale del Teatro di Storia e Magnificenza, il percorso espositivo dedicato ai Savoia che accompagna il visitatore lungo quasi 2.000 metri, tra piano interrato e piano nobile della Reggia.

Giuseppe Penone – Anafora

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “Giuseppe Penone – Anafora”
Grotte del muro castellamontiano nel Parco basso

Tutti i giorni di apertura del complesso

L’artista Giuseppe Penone ha posto sette opere nelle restaurate Grotte del muro castellamontiano nel Parco basso dei Giardini

Una serie di opere che si susseguono nel percorso e i cui contenuti si integrano e risaltano nella scambievole relazione con il luogo in cui si trovano.

A cura di Carolyn Christov-Bakargiev
In collaborazione con Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea

La Regia Scuderia. Il Bucintoro e le Carrozze Regali

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “La Regia Scuderia. Il Bucintoro e le Carrozze Regali”

Scuderia Juvarriana della Reggia

Tutti i giorni di apertura del complesso

La Scuderia Juvarriana -uno degli spazi architettonici più imponenti della Venaria e del barocco europeo- completa il percorso di visita della Reggia dedicato al Teatro di Storia e Magnificenza della dinastia sabauda.

Il Bucintoro è presentato in un allestimento spettacolare completamente nuovo ed inedito che prevede filmati didattici, luci e musiche originali, con la celebre imbarcazione “armata” per intero con albero, remi e vele.
Insieme si ammirano anche alcune fra le più sontuose carrozze di gala utilizzate dai Savoia nell’Ottocento, tra cui la Berlina dorata, in prestito dal Palazzo del Quirinale di Roma.

Bucintoro e Carrozze sono raccontate in un unico affascinante percorso in quanto capolavori integranti e rappresentativi delle attività della Regia Scuderia a Corte, intese come alte funzioni preposte agli spostamenti del Sovrano e del suo seguito.
Si tratta, nel complesso, di una mostra permanente imperdibile sia per il valore eccezionale delle opere esposte con soluzioni scenografiche moderne e di effetto straordinario, sia per comprendere meglio la storia della Reggia, del suo territorio, della dinastia che l’ha governato, e di un’epoca che insieme rappresentano.


Il Bucintoro è stato concesso in comodato alla Venaria Reale dalla Fondazione Torino Musei – Museo Civico d’Arte Antica di Palazzo Madama di Torino ed è stato restaurato dal Centro per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali La Venaria Reale, con l’apporto progettuale e finanziario della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino.

Il progetto scientifico della sezione dedicata alle carrozze e alle scuderie è di Silvia Ghisotti, Andrea Merlotti in collaborazione con Marco Lattanzi e Fausta Navarro.

L’ideazione delle scenografie e allestimento è di Gianfranco Gritella e Stefania Giulio – Studio Arch. Gianfranco Gritella & Associati –  con la direzione lavori di Giovanni Tironi.

Il progetto e la ricostruzione dell’armo velico del Bucintoro sono stati predisposti da Gilberto Penzo.

Il filmato Verso l’Unità: sovrani, città e popolo è stato realizzato da Carlo Miano, B-Play.

Le musiche originali sono state composte da Marco Robino – Architorti su testo di Daniele Martino. Il video sulle Cavallerizze Reali è realizzato da Domenico De Gaetano e Mario Ruggiero.

Si ringrazia Enrico Ricchiardi per la ricerca iconografica dei figurini e degli stendardi storici.

Giardino delle Sculture Fluide

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “Giardino delle Sculture Fluide”

Parco basso

Visitabile in tutti i giorni di apertura del complesso

Quattordici opere, pensate come un luogo sensoriale, dall’artista contemporaneo Giuseppe Penone.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea.

La particolare conformazione del Parco basso della Venaria e la storia plurisecolare che si è venuta sedimentando nel corso dei secoli sono stati i riferimenti più immediati con cui Giuseppe Penone ha affrontato la specifica committenza. Egli ha avuto a disposizione un’area di circa cinque ettari suddivisa in riquadri precisi e situata a fianco della Reggia.

L’antico livello del Parco basso distrutto all’inizio del Settecento è stato ricostruito per ospitare, al di sotto, le centrali tecnologiche della Reggia. Occorreva tuttavia, e questo è certamente l’aspetto di maggiore originalità che i Giardini della Venaria propongono, restituire complessità a quegli ambiti del giardino seicentesco un tempo caratterizzati dall’intreccio della componente vegetale con un ricco apparato di sculture e di giochi d’acqua andati completamente perduti.

La Freccia di Diana: il Trenino dei Giardini

Aprile 4th, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “La Freccia di Diana: il Trenino dei Giardini”

La partenza del Trenino è dal Parco basso, presso il ristorante- caffetteria Patio dei Giardini.

Da Venerdì, 30 Mar 2018 a Domenica, 04 Nov 2018 ogni martedi, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi.

Giro del Parco basso di circa 25 minuti con Trenino coperto (una carrozza è anche dotata di riscaldamento per l’inverno) per 50 posti (con pedana per 1 posto per diversamente abile).

I bambini sotto i 14 anni devono essere accompagnati da un adulto.

 

La fragilità della bellezza

Aprile 3rd, 2018 Posted by Non categorizzato 0 thoughts on “La fragilità della bellezza”

Sale delle Arti, I piano

da Mercoledì, 28 Marzo 2018 a Domenica, 16 Settembre 2018

Fase conclusiva della XVIII edizione di Restituzioni, il programma di salvaguardia e valorizzazione che Intesa Sanpaolo conduce da quasi trent’anni a favore del patrimonio artistico nazionale.

La mostra presenta 81 nuclei di opere, per un totale di oltre 200 manufatti restaurati con il sostegno di Intesa Sanpaolo nel biennio 2016-2017, provenienti da 17 Regioni italiane (più una presenza estera, da Dresda), e che coprono un arco cronologico che va dall’antichità al contemporaneo.


Mostra organizzata da: Intesa Sanpaolo in collaborazione con Consorzio Residenze Reali Sabaude

A cura di: Carlo Bertelli e Giorgio Bonsanti

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

Via Andrea Mensa 37/G 10078 Venaria Reale. (TO) • +39 011 4598392 info@ilconvitodellavenaria.it